SORRISO DA VIP CON LE FACCETTE DENTALI

faccette dentali vip

Faccette in ceramica e sorrisi VIP: come avere denti da star?

Vi siete mai chiesti come fanno le celebrità di Hollywood ad avere sorrisi cosi perfetti e splendenti?

Hugh Jackman, Tom Cruise, Anne Hathaway, Mark Wahlberg, Usher, Fergie sono tra tanti personaggi famosi che quando sorridono scatenano nella maggior parte delle persone non poca invidia per i loro denti bianchi e naturali.

Le star del mondo del cinema, dello spettacolo così come nel mondo dello sport si sono avvalse di un trucco per avere un sorriso da copertina. Ma è possibile avere il sorriso tanto desiderato in poco tempo?

La risposta è SI: gran parte di questi sorrisi sono il risultato di un trattamento cosmetico odontoiatrico noto con il nome di faccette dentali estetiche o veneers.

Ma quali vantaggi presentano le faccette dentali e come si applicano? Scopriamolo insieme.

Cosa sono le faccette dentali in ceramica?

Le faccette estetiche sono delle sottilissime lamelle di ceramica, sottili poco più di una lente a contatto, che vengono applicate in modo permanente alla faccia esterna (quella che mostriamo chi ci sta di fronte) dei denti naturali.

Con queste piccole lamelle siamo in grado di modificare:

  • forma,
  • volume,
  • colore,
  • dimensione dei denti naturali.

In pratica tutti e quattro i parametri che determinano l’aspetto e l’estetica dei denti.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

I materiali usati per le faccette dentali che caratteristiche hanno? Sono sicuri?

Il materiale con cui vengono costruite è ceramica, esattamente ceramica dentale. Questo ne garantisce alti valori di resistenza sia all’usura che alla frattura, una eccellente biocompatibilità, tra i materiali più tollerati dl nostro organismo e ovviamente delle caratteristiche estetiche di altissimo livello.

Quali sono i principali vantaggi delle faccette estetiche?

Uno dei principali  vantaggi delle faccette estetiche è che con un unico trattamento possiamo cambiare il colore, la forma, il volume e le dimensioni dei denti. In poche parole possiamo raddrizzare i denti storti  e correggere gran parte dei difetti dentali.

Vediamo ad esempio quando si possono utilizzare le faccette in ceramica:

  • Denti corti: i denti corti sono una delle indicazioni ideali per utilizzare le faccette dentali. Abbiamo di fatto la possibilità di allungare i denti e di ottenere un aspetto più naturale.
  • Denti discromici: i denti che presentano macchie di superficie o hanno un colore poco gradevole, possono essere facilmente corretti attraverso l’applicazione delle faccette dentali. Sarà sufficiente utilizzare il colore della ceramica più gradito e il cambiamento sarà immediato.
  • Denti diastemati: gli spazi tra i denti sono una situazione clinica che i pazienti spesso lamentano come grave inestetismo. Anche in questo caso il problema è facilmente risolvibile utilizzando una faccetta di dimensioni aumentate rispetto al dente in grado di chiudere gli spazi.
  • Denti usurati: l’usura dentale è considerato “il male del 21 secolo”. Gli stili di vita stressanti sono responsabili (a causa del brusimmo) di un aumento dell’usura dentale. Anche in questo caso le faccette rappresentano la soluzione  ideale al problema, con la ceramica possiamo ripristinare e sostituire la quantità di smalto perso e ritrovare il sorriso originale.
  • Denti storti: bisogna premettere che la soluzione ideale per i denti storti è l’apparecchio ortodontico, esistono però rari casi in cui la malposione dei denti può essere corretta con le faccette dentali conferendo un aspetto di denti dritti e allineati

Un altro grande vantaggio di questa tecnica è che spesso sono sufficienti due appuntamenti per risolvere il caso: uno per la presa delle impronte e uno per la cemetazione. E’ naturale che non è così semplice, esiste una fase di progettazione molto importante che viene però gestita dal dentista senza dover impegnare il paziente.

L’ottimizzazione dei tempi ci consente di gestire anche tanti pazienti che vengono da lontano, due appuntamenti sono ben gestiti anche da chi deve fare molti chilometri.

Hai bisogno di maggiori informazioni?
trattamenti di estetica dentale
estetica dentale prima e dopo

Le faccette dentali sono dolorose?

L’applicazione delle faccette in ceramica spesso viene gestita senza anestesia, questo perché la procedura è completamente indolore.

Il motivo è da ricercare nel fatto che il manufatto rimane confinato nello spessore dello smalto senza dover esporre dentina che è la parte più sensibile del dente.

Quante ne dobbiamo applicare per avere un sorriso da VIP?

Questa è forse la domanda più frequenta. Non è possibile stabilire  a priori un numero di faccette esatto, dipenda sostanzialmente da due fattori:

  • da quanti denti mostra il paziente durante il sorriso;
  • dal risultato che si vuole ottenere.

Tanti più denti verranno scoperti mentre si sorride tanti più denti devono essere coinvolti nel trattamento.

Come si puliscono le faccette dentali?

Esattamente come i denti naturali: non esiste nessuna differenza tra dente naturale e dente con faccetta. Entrambi vengono puliti con le stesse indicazioni.

Il mio consiglio per la pulizia è spazzolino elettrico e filo interdentale.

E’ necessario fare più controlli?

Il mio consiglio è di mantenere una frequenza dei controlli ogni sei mesi. Ogni 4 nei pazienti più adulti.

Si possono formare le carie sotto alla faccette dentali?

E’ bene ricordare che la faccetta ricopre solo la parte anteriore del dente. Pertanto le parti laterali e la parte posteriore sono attaccatili dai batteri e come tali si possono cariare. Generalmente essendo le faccette applicate nelle zone più anteriori sono aree che il paziente riesce a gestire senza problemi con l’igiene domiciliare.

Nel caso sfortunato in cui un dente con faccetta estetica si dovesse cariare, potrà trattato senza alcun problema esattamente come il dente naturale.

Si possono togliere le faccette dentali?

La cementazione adesiva è un processo irreversibile, pertanto non si possono staccare (questo però  è un grande vantaggio del trattamento e non una sfortuna). Per essere eliminate debbono essere usurate e “grattate” con una fresa fino a consumarle completamente.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Le faccette hanno delle controindicazioni?

A mio parare le faccette estetiche non hanno nessuna controindicazione. E’ bene però che siano usate nei casi in cui vi è l’indicazione clinica. Altro consiglio è quello di avere una situazione gengivale sana, e nel caso in cui vi siano dei problemi, eseguire prima una terapia parodontale e poi procedere con il trattamento estetico.

Hanno un prezzo accessibile?

Anche questa è una domanda frequente. Vorrei riflettere con i nostri lettori di non focalizzare l’attenzione al prezzo ma al valore che questo trattamento può offrire. Se il valore ed il risultato offerto è alto nessuna cifra richiesta sarà spesa con rimpianto, a fronte di. Di fronte a un valore o risultato scarso, anche una cifra modesta sarà un pessimo investimento.

Conclusioni

Spero in questo breve articolo di aver risposto ad ogni dubbio, altrimenti non esitare a scrivermi a simone@simonevaccari.it, sarò lieto di rispondere alle tue domande.

Info e prenotazioni

Compila il form, oppure chiamaci al numero +39 059 2929631

    I campi contrassegnati da asterisco (*) sono obbligatori.

    SPECIFICARE IL TIPO DI VISITA *

    MESSAGGIO

    I campi contrassegnati da asterisco (*) sono obbligatori.

    Simone Vaccari

    Simone Vaccari

    Si diploma in Odontotecnica con il massimo dei voti nel 1994, poi presso l’Università Degli Studi di Modena e Reggio Emilia si Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria nel 1999 con la votazione di 110/110 e lode. Negli anni 2000 e 2001 frequenta diversi corsi di aggiornamento negli Stati Uniti e in particolare Los Angeles, California, dove ha la possibilità di appassionarsi e di apprendere le tecniche più moderne e innovative in tema di Estetica Dentale. Nel 2003 fonda a Modena lo Studio Vaccari dove esercita la libera professione dedicandosi prevalentemente alla protesi adesiva ed all'estetica dentale. Relatore a numerosi corsi e congressi in Italia e all’estero, è considerato un punto di riferimento internazionale sul tema delle faccette dentali in ceramica.

    Lascia un commento