ORTODONZIA LINGUALE E TRADIZIONALE A CONFRONTO

ortodonzia linguale funziona

Denti dritti senza disagi estetici: è possibile?

Negli ultimi anni i progressi tecnologici hanno decisamente migliorato i trattamenti disponibili per i denti, rendendoli sempre più adatti e customizzati secondo le esigenze del paziente.

L’ortodonzia linguale è una tecnica ortodontica innovativa in cui le piastrine vengono applicate sulla superficie linguale (interna) dei denti e non su quella esterna, come risulta necessario invece con la tecnica convenzionale.

Per questo motivo, l’apparecchio linguale, con o senza attacchi, è considerato l’unico trattamento veramente invisibile, capace di soddisfare i pazienti che vogliono allineare i propri denti senza l’utilizzo di uno strumento che risulti evidente dall’esterno.

Ma quali vantaggi presenta rispetto all’apparecchio tradizionale? Scopriamolo insieme.

Che vantaggi presenta l’ortodonzia invisibile rispetto a quella tradizionale?

L’apparecchio linguale presenta vantaggi sia estetici che medici rispetto ai classici apparecchi dentali esterni.

  • Smalto del dente: l’applicazione di attacchi sulla superficie esterna del dente, come avviene nei trattamenti di ortodonzia fissa tradizionale, richiede l’utilizzo di colle che potrebbero rovinare lo smalto creando fastidiose macchie bianche poco estetiche e aumentando il rischio di insorgenza di carie;
  • Segni di decalcificazione: applicare le piastrine sulla parte interna del dente, come avviene per l’apparecchio linguale, significa pertanto evitare il rischio di provocare white spot (segni di decalcificazione) sulla superficie vestibolare dello smalto che potrebbero compromettere l’estetica del sorriso.
apparecchio linguale prima e dopo
Hai bisogno di maggiori informazioni?

L’ortodonzia linguale funziona? Si ottengono gli stessi risultati di un trattamento tradizionale?

L’ortodonzia linguale permette di ottenere gli stessi risultati di un trattamento convenzionale (vestibolare) se indicato per il caso specifico e se applicato da odontoiatri esperti nella tecnica e/o specialisti in ortodonzia.

Per tale motivo è prioritario realizzare una accurata diagnosi e relativo piano di trattamento prima di iniziare qualsiasi percorso di trattamento. In questo modo si potrà discutere con il paziente dei pro e contro di ogni scelta terapeutica.

Tempi e costi dell’apparecchio linguale?

La durata e il costo del trattamento dipendono da diverse variabili e verranno discusse con il paziente dopo aver spiegato nei dettagli la diagnosi e il piano di trattamento.

Ci sono controindicazioni al trattamento linguale ?

Durante l’anamnesi, la prima visita e la raccolta della documentazione lo specialista valuterà lo stato generale, la salute parodontale e articolare del paziente. Lo studio accurato del caso permette di capire se esistono controindicazioni al trattamento ortodontico che verranno eventualmente discusse con il paziente in maniera da orientarlo verso le scelte terapeutiche più ottimali

Conclusioni

I progressi tecnologici hanno contribuito in questi anni  a customizzare sempre più le terapie ortodontiche, permettendo di risolvere le malocclusioni soddisfacendo le diverse necessità del paziente.

Tuttavia, alla base di un eccellente risultato vi è la realizzazione di una accurata e attenta diagnosi che permetta di valutare il paziente nella sua globalità.

Solamente in questo modo è possibile capire se il paziente è un buon candidato per una determinata scelta terapeutica ed se è possibile ottenere risultati di alta qualità e duraturi nel tempo.

Per tale motivo è fondamentale affidarsi solamente a specialisti in ortodonzia e a dottori qualificati.

Spero in questo breve articolo di aver risposto ad ogni dubbio, altrimenti non esitare a scrivermi a simone@simonevaccari.it, sarò lieto di rispondere alle tue domande.

Info e prenotazioni

Compila il form, oppure chiamaci al numero +39 059 2929631

    I campi contrassegnati da asterisco (*) sono obbligatori.

    SPECIFICARE IL TIPO DI VISITA *

    MESSAGGIO

    I campi contrassegnati da asterisco (*) sono obbligatori.

    Simone Vaccari

    Simone Vaccari

    Si diploma in Odontotecnica con il massimo dei voti nel 1994, poi presso l’Università Degli Studi di Modena e Reggio Emilia si Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria nel 1999 con la votazione di 110/110 e lode. Negli anni 2000 e 2001 frequenta diversi corsi di aggiornamento negli Stati Uniti e in particolare Los Angeles, California, dove ha la possibilità di appassionarsi e di apprendere le tecniche più moderne e innovative in tema di Estetica Dentale. Nel 2003 fonda a Modena lo Studio Vaccari dove esercita la libera professione dedicandosi prevalentemente alla protesi adesiva ed all'estetica dentale. Relatore a numerosi corsi e congressi in Italia e all’estero, è considerato un punto di riferimento internazionale sul tema delle faccette dentali in ceramica.

    Lascia un commento