Faccette dentali: opinioni e linee guida

Faccette Dentali Opinioni

Quali sono le opinioni più diffuse sulle faccette dentali?

Fate attenzione a quel che si dice in giro, perché spesso sono opinioni senza alcun fondamento.

In questi quasi vent’anni di carriera passati nel magnifico mondo “dell’estetica dentale”, mi sono spesso trovato di fronte a persone che esprimevano opinioni sulle faccette dentali totalmente prive di ogni fondamento tecnico-scientifico e talmente avulse dalla realtà clinica, che mi hanno fatto capire quanta confusione e ignoranza (nel senso etimologico “non conoscenza”) ci sia in merito a questo argomento.

Ho pertanto sentito la necessità di scrivere questo articolo con lo scopo di fare chiarezza rispetto ai principali dubbi che possono sorgere relativamente alle faccette estetiche.

Ci sarebbe moltissimo da scrivere, ma per non annoiarvi, mi concentrerò sui tre argomenti più importanti e dibattuti. Lo scopo di questo articolo è quello di fornire utili indicazioni a tutti i pazienti ed uscire dai luoghi comuni che gravitano intorno al mondo delle faccette dentali.

Innanzitutto: cosa sono e come funzionano le faccette in ceramica?

Le faccette dentali in ceramica sono  una sottile lamina in ceramica semi-trasparente che viene cementata in modo permanente sui denti naturali.

Le faccette estetiche in ceramica  trovano una vasta gamma di indicazioni cliniche e rappresentano senza dubbio una tra le migliori soluzione estetiche per i denti anteriori, permettondo di ottenere  un bel sorriso splendente, naturale e privo di imperfezioni.

 

Le indicazioni più frequenti per mettere le faccette sono:

  • Spazio tra i denti (diastemi)
  • Denti rotti o scheggiati
  • Denti storti
  • Otturazioni sgradevoli a vedersi
  • Denti permanentemente macchiati che non possono essere sbiancati
  • Denti storti o con una forma poco gradevole
  • Denti molto abrasi e consumati
Hai bisogno di maggiori informazioni?

Le faccette dentali indeboliscono i denti?

È opinione diffusa che applicare le faccette dentali possa indebolire denti. Questa “favola metropolitana” purtroppo è molto diffusa tra i pazienti, e, cosa più grave, lo è anche tra tanti studi dentistici. Ebbene: non c’è nulla di più falso. Anzi, al contrario, le faccette dentali rinforzano il dente naturale.

Lo afferma il recente studio condotto dall’Università di Ginevra, che dimostra come il carico necessario per rompere un dente su cui è stata applicata una faccetta è quasi il doppio di quello che bisogna applicare per rompere un dente naturale. Pertanto possiamo affermare, senza temere i essere smentiti, che le faccette dentali rinforzano la dentatura naturale.

Proprio di recente ho visitato una paziente a cui avevo applicato diverse faccette dentali due anni fa. È venuta in studio per fare un controllo, dopo essere svenuta in bagno e aver sbattuto violentemente i denti cadendo a terra.

Ebbene, visitandola ho potuto accertare che soltanto due faccette estetiche si erano incrinate, mentre tutti i denti sottostanti erano in perfette condizioni. Conclusione: la faccetta in ceramica ha salvato il dente naturale.

faccette dentali estetiche prima
faccette dentali estetiche dopo
Hai bisogno di maggiori informazioni?

Le faccette dentali si staccano?

Molti pazienti temono che la faccetta in ceramica si possa “staccare” mordendo cibi duri. Anche su questo argomento voglio tranquillare chi mi legge, perché si tratta di una paura del tutto infondata.

La cementazione adesiva, fatta tra una faccetta in ceramica e lo smalto naturale, è un processo irreversibile che garantisce livelli di adesione molto performanti. Basti pensare che la forza di adesione esistente tra la dentina e lo smalto di un dente naturale è esattamente quella che riusciamo a ricreare tra lo smalto e la faccetta in ceramica.

Cari pazienti potete stare tranquilli, la possibilità che una faccetta dentale “si stacchi” è un evento raro pressoché trascurabile.

È chiaro che la procedura adesiva è un processo eseguito manualmente,  pertanto i risultati dipendono dal dentista che la esegue, dalla sua expertise e dalla sua conoscenza della materia.

Per applicare le faccette dentali devo limare i denti?

No, non è vero.Per applicare una faccetta dentale in ceramica non è obbligatorio limare il dente naturale. Sebbene la preparazione dentale si rende necessaria in diversi casi in altrettanti non è necessario preparare il dente.

Oggi, infatti, siamo in grado di lavorare con faccette dentali incredibilmente sottili, che hanno uno spessore di 0,1-0,3mm (sì, avete letto bene, parliamo di poco più di in decimo di millimetro!).

Quindi è evidente che con questi spessori NON c’è alcuna necessità di limare il dente per procedere con il trattamento. Rimane fondamentale una corretta diagnosi per inquadrare il caso clinico e valutare assieme al paziente se preparare o meno i denti a seconda delle aspettative.

E’ bene chiarire che in questi casi i costi da sostenere per il paziente sono più elevati perché la fabbricazione e la gestione di faccette così sottili si richiedono tecniche altamente sofisticate.

Conclusioni

Spero in questo breve articolo di aver risposto ai dubbi inerenti all’argomento e nel caso avessi qualcosa di non chiaro non esitare a scrivermi a simone@simonevaccari.it, sarò lieto di rispondere alle tue domande.

Info e prenotazioni

Compila il form, oppure chiamaci al numero +39 059 2929631

    I campi contrassegnati da asterisco (*) sono obbligatori.

    SPECIFICARE IL TIPO DI VISITA *

    MESSAGGIO

    I campi contrassegnati da asterisco (*) sono obbligatori.

    Simone Vaccari

    Simone Vaccari

    Si diploma in Odontotecnica con il massimo dei voti nel 1994, poi presso l’Università Degli Studi di Modena e Reggio Emilia si Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria nel 1999 con la votazione di 110/110 e lode. Negli anni 2000 e 2001 frequenta diversi corsi di aggiornamento negli Stati Uniti e in particolare Los Angeles, California, dove ha la possibilità di appassionarsi e di apprendere le tecniche più moderne e innovative in tema di Estetica Dentale. Nel 2003 fonda a Modena lo Studio Vaccari dove esercita la libera professione dedicandosi prevalentemente alla protesi adesiva ed all'estetica dentale. Relatore a numerosi corsi e congressi in Italia e all’estero, è considerato un punto di riferimento internazionale sul tema delle faccette dentali in ceramica.

    Lascia un commento