Denti perfetti: tutti i segreti per ottenerli

Ti piacerebbe avere denti perfetti e bianchi? O meglio, ti piacerebbe conoscere tutti i trattamenti di estetica dentale per risolvere qualunque tipo di difetto dentale e ottenere un bel sorriso smagliante? Lo so che i denti perfetti delle star attirano la tua attenzione e desideri carpirne trucchi e segreti. Sei nel posto giusto, e questo è l’articolo che fa per te. Un bel sorriso è fondamentale per sentirci al top dentro e fuori. Infatti, ti fornirò un vademecum di trattamenti moderni e avanzati coi quali potrai risolvere le varie problematiche che potrebbero alterare il tuo sorriso.

Cosa significa avere dei denti perfetti?

Prima di tutto, scopriamo cosa non significa: ciascuno di noi ha caratteristiche facciali proprie, connotati che contraddistinguono ogni persona dall’altra. Avere denti perfetti non significa ritrovarci tutti con la stessa identica dentatura, tipo tastiera del pianoforte: perderemmo la nostra cifra personale e la nostra identità! Invece, avere una dentatura perfetta significa ottenere un sorriso regolare, gradevole allo sguardo perché in perfetta armonia e proporzione con le caratteristiche e i volumi del nostro viso. Un bel sorriso è la diretta espressione della nostra personalità, unica e inimitabile.

Alcune persone richiedono pochi o nessun intervento, poiché hanno per natura un sorriso regolare. Molte altre persone, al contrario, hanno bisogno di qualche aiuto per ritrovare il piacere di sorridere grazie ai loro denti perfetti: come fare?

Alla fine della lettura conoscerai tutti i segreti che riguardano le migliori tecniche di avanguardia a proposito della cosmetica dentale e che ho appreso nel corso degli anni durante la mia lunga esperienza formativa e professionale negli Stati Uniti. Inoltre, capirai se tra i difetti dentali che ti elencherò ce ne siano alcuni che ti coinvolgono direttamente, per sapere subito come avere i denti perfetti e abbagliare tutti sfoderando un bel sorriso luminoso.

Continua pure la lettura, oppure guarda questo video in cui ti spiego tutti i segreti che si celano dietro un sorriso “perfetto”.

Denti imperfetti? Alcune conseguenze psico-fisiche quando non ti senti a tuo agio con il tuo sorriso 

I denti perfetti naturali esistono? Come abbiamo detto, in alcune persone c’è lo zampino di Madre Natura, ma per molte altre i denti non sono perfetti, ma perfettibili. Prima di entrare nel vivo di questo articolo, ricorda di non sentirti in colpa se attribuisci grande importanza all’estetica del tuo sorriso. Devi infatti sapere che quotidianamente mi interfaccio con pazienti i quali mi confidano di non amare il proprio sorriso: non ne sono soddisfatti e vorrebbero che li aiutassi a migliorarlo.

Il problema è che l’insoddisfazione genera insicurezza, disagio, addirittura vergogna! Alcune persone scelgono di non sorridere affatto, proprio per questa ragione. Altri pazienti mi riferiscono problemi nella vita di relazione (amicizia, amore) a causa dell’inadeguatezza che provano, sapendo di non avere una dentatura perfetta.

Altre persone ancora lamentano imbarazzo, disagio e discomfort nell’ambiente lavorativo, per via delle lunghe ore trascorse in mezzo ad altre persone, con il pensiero fisso di non avere un sorriso adeguato alle proprie aspettative. Da qui puoi già capire quanto sia importante sentirsi bene ed essere soddisfatti del proprio sorriso.

Quanto è importante il sorriso? Tanto: aiuta a vivere meglio e non è un vezzo

Non si tratta dunque di un vezzo estetico, ma di un problema che potrebbe essere limitante: parliamo di salute psicofisica, e il nostro sorriso ne è parte integrante, soprattutto quando sorridere inizia a condizionarci e a creare non pochi disagi con noi stessi e con gli altri. Il nostro benessere psicologico non è meno importante di quello fisico, e il sorriso può davvero fare la differenza.

Tutte le persone che, magari come te, lamentano problemi con la propria dentatura, hanno riscontrato amplissimi benefici dall’applicazione di alcuni trattamenti estetici: qualcosa si è sbloccato e la loro quotidianità è sensibilmente migliorata, sia in ambito professionale sia nella vita di relazione.

Essere liberi di sorridere è una cosa bellissima: aumenta la consapevolezza e il benessere con noi stessi, ci sentiamo migliorati dal profondo, possiamo raggiungere traguardi inaspettati. Il sorriso è un’arma potente per conquistare la felicità: riscoprire il tuo sorriso ti renderà capace di fare cose che prima ritenevi impossibili.

Il sorriso cattura l’attenzione: uno studio scientifico lo ha dimostrato

Numerose evidenze scientifiche affermano cheil sorriso rappresenta il 70% dell’estetica del volto. Studi sociologici hanno dimostrato che un sorriso gradevole rende il volto più piacente. Incredibile, vero? Come è stato possibile giungere a queste conoscenze e a questa consapevolezza? Te lo spiego subito con una breve digressione storica.

Negli anni Sessanta, un fisiologo russo, Alfred Yarbus, fece a Londra il dottorato di ricerca per approfondire la conoscenza e il funzionamento dei muscoli oculo-motori. Yarbus riuscì a dimostrare sperimentalmente che la nostra visione è un processo costituito da numerosi e brevissimi movimenti oculari ogni secondo. Durante le sue ricerche, il fisiologo aveva annotato i movimenti oculari eseguiti dalle persone durante la visione di oggetti o scene naturali.

Nel corso delle sue osservazioni scientifiche, Yarbus fece una scoperta incidentale e inaspettata: la nostra visione si concentra in particolare su occhi e viso. Yarbus si accorse che l’occhio umano è soggetto a “fissazioni” o pause di interesse, concentrate nella zona degli occhi e della bocca quando guardiamo il viso di una persona. Come mai proprio questi due dettagli?

Yarbus capì che dal punto di vista neurologico siamo attratti da concavità a sfondo bianco. Infatti, la sclera degli occhi è biancastra, così come la bocca è una concavità con i denti che restituiscono uno sfondo bianco. Da questa scoperta sensazionale, tanti altri ricercatori e scienziati hanno condotto ulteriori ricerche: oggi abbiamo la certezza che guardando una persona andiamo sempre alla ricerca di sguardo e sorriso.

Quando il sorriso diventa perfetto… più dello sguardo!

Uno sguardo profondo, così come un bel sorriso con denti bianchi e allineati, ci colpisce positivamente, è innegabile. Yarbus e altri scienziati cercarono di capire se fossero più incisivi e “perturbanti” gli occhi o il sorriso: procedendo con le ricerche fu scoperto che, se il paziente rimaneva a bocca chiusa, lo sguardo era catturato dagli occhi; tuttavia, quando il soggetto esaminato sorrideva, lo sguardo era immediatamente catturato dal sorriso. Infatti, il sorriso è il punto più luminoso del volto e l’area che presenta il maggior contrasto tra il bianco dei denti e il colore rosato delle labbra.

Da questi studi è stata prodotta una folta letteratura scientifica, arricchita da indagini cliniche sempre più numerose e accurate al riguardo. Ecco perché insisto nel confermarti che desiderare un bel sorriso non è affatto un capriccio, ma è la scienza stessa a dimostrarne l’importanza!

Ecco alcune immagini esemplificative degli studi di Yarbus.

studi di Arbus occhi e sorriso

L’attenzione catturata dagli occhi

 

Lo sguardo si sposta sul sorriso

Lo sguardo si sposta sul sorriso

Quando i denti sono perfetti: come devono essere? 

Abbiamo parlato di quanta importanza rivesta un bel sorriso smagliante con denti regolari e ben allineati. Ma esistono parametri orientativi?

Riprendiamo il concetto che abbiamo espresso all’inizio di questo articolo: non esiste la dentatura perfetta in senso assoluto, o meglio, una dentatura perfetta su un individuo potrebbe non esserlo su un altro. Anche le proporzioni del viso, i volumi e le caratteristiche che ci connotano devono armonizzarsi con la nostra dentatura: non abbiamo tutti lo stesso sorriso! Detto ciò, esistono svariati parametri per definire i canoni dell’adeguatezza estetica. Vediamone alcuni:

Simmetria orizzontale e verticale

La simmetria orizzontale è, a grandi linee, la presenza di elementi dentali armonicamente allineati da sinistra a destra, in una sequenza regolare. Lo stesso si può dire della simmetria verticale, in questo caso la regolarità degli elementi dentali concorre nella visione d’insieme dall’alto in basso.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Forma, volume, dimensione dei denti naturali

I denti hanno dimensioni diverse, da una persona all’altra. Non esiste una dimensione standard per canini, incisivi, laterali o molari: ciascuno di noi ha proporzioni uniche. Tuttavia, esiste una certa armonia di dimensioni nella dentatura di una stessa persona. Secondo i parametri “tecnici” di estetica dentale, la forma degli elementi dentali non dovrebbe essere disordinata. In particolare, i laterali dovrebbero essere più corti di canini e incisivi.

Colore dei denti

Il tuo sorriso non deve necessariamente essere bianchissimo e accecante; molte persone infatti, hanno i denti naturalmente color avorio, e ciò non è un problema, poiché è il tuo colore naturale (le gradazioni di bianco sono diverse e soggettive). Tuttavia, se i tuoi denti sono macchiati o gli elementi dentali non hanno un colore uniforme tra loro, il tuo sorriso potrebbe apparire trascurato. Fumo, consumo di caffè e tè o altri alimenti che vedremo tra poco possono contribuire all’alterazione della naturale cromia dei denti.

Cosa potrebbe alterare forma e simmetria dei denti?

È possibile individuare alcuni fattori che rendono il nostro sorriso meno gradevole, come per esempio:

  • Errato posizionamento dell’arcata dentale.
  • Sovraffollamento degli elementi dentali.
  • Abitudini viziate, come il fumo di sigaretta, il consumo di alcuni alimenti che potrebbero macchiare i denti (lo abbiamo accennato poco fa).
  • Fenomeno del bruxismo, cioè tendenza al digrignamento dei denti.

Vediamo ora come rendere i denti perfetti con alcuni trattamenti ad hoc.

Denti e allineamenti: apparecchi o mascherine trasparenti e invisibili, faccette dentali

Dopo questa lunga e necessaria premessa, siamo pronti per vedere insieme varie problematiche che potrebbero offuscare la luce del tuo sorriso, e come intervenire con i giusti trattamenti. Vorrei tranquillizzarti subito: se pensi che avere denti adeguati alle tue aspettative costi alti sacrifici, lacrime e sangue non è così!

Anzi: con soluzioni minimamente invasive sarà possibile ottenere il sorriso che sogni da tempo, senza la tortura dei famigerati apparecchi metallici che ci traumatizzavano da bambini. Gli alleati del sorriso che scopriremo tra poco sono dispositivi esteticiche non disturbano lo sguardo, come l’ortodonzia linguale, gli allineatori trasparenti o mascherine e le faccette dentali.

Come avere denti perfetti senza apparecchio? Soluzioni ad alcuni problemi

Possiamo individuare tre situazioni cliniche e tre relative soluzioni:

1. Malocclusione dentale: ortodonzia linguale e allineatori trasparenti

Denti inferiori affollati, denti superiori accavallati, denti sporgenti o che tendono a protrudere verso il labbro: sono tutte situazioni tipiche. Qui il dente ha una bella forma e un bel colore, ma la posizione non è armonica. In tal caso, ricorreremo all’ortodonzia linguale per riposizionare correttamente i denti, soprattutto in caso di disallineamento o mal occlusione severa.

Ortodonzia? Di sicuro penserai: “Aiuto, devo mettere l’apparecchio…” Niente panico! Qui si parla di ortodonzia invisibile, e puoi avere denti perfetti senza apparecchio. Esistono infatti dispositivi estetici, invisibili allo sguardo: non vengono posti nella parte esterna del dente (niente fili metallici o maschera di Hannibal Lecter, non temere!), ma all’interno, nella parte del dente rivolta verso lingua e palato. Avrai così un apparecchio fisso che i tuoi interlocutori non vedranno mai.

Un’alternativa: gli allineatori trasparenti, specie in caso di problema estetico di malocclusione più lieve: si tratta di mascherine trasparenti invisibili a una distanza sociale. Gli allineatori hanno una valida efficacia, nell’arco di 6- 12 mesi è possibile correggere il sorriso. Posso dirti con sicurezza che queste soluzioni restituiscono risultati apprezzabili nella quasi totalità dei casi, e i pazienti che si sono rivolti a noi ne sono rimasti assolutamente soddisfatti.

Si tratta di soluzioni efficaci sia per gli adolescenti (i giovani non si sentiranno costretti dai genitori a sottoporsi a trattamenti infelici e disagevoli), sia per gli adulti, evitando apparecchi antiestetici che potrebbero causare disagio anche psicologico durante il periodo del trattamento.

2. Denti con una cromia poco estetica: sbiancamento dentale

In questo caso i denti sono ben allineati e hanno una bella forma, ma hanno un colore sgradevole (macchie gialle, macchie marroni, macchie grigie). Le macchie dentali possono essere dovute ad abitudini viziate (fumo di sigaretta, sigaretta elettronica, consumo di alimenti pigmentanti, come per esempio caffè, tè, verdure a foglia verde scuro, frutti di bosco come i mirtilli, che possono determinare pigmentazioni brunastre sugli elementi dentali). Esiste poi anche una pigmentazione fisiologica: è normale che a 50 di età i denti non abbiano lo stesso colore che a 20 anni di età. Infatti, l’usura crea micro incrinature nello smalto. Il consiglio è di non esagerare con gli alimenti pigmentanti di cui abbiamo parlato poco fa.

Altre persone, già in età giovanile, si trovano con i denti pigmentati: questo è il caso delle tetracicline, antibiotici usati in età pediatrica per curare le affezioni delle vie respiratorie. Questi farmaci sono sì efficaci, ma tendono a legarsi in profondità nella dentina, causando irreversibili pigmentazioni agli elementi dentali. Ad oggi, per fortuna, questi medicinali non sono più usati (erano in voga tra gli anni Settanta e Ottanta, dunque il problema potrebbe riguardare le persone adulte che erano in età pediatrica in quegli anni).

Come trattare la pigmentazione dentale? Il trattamento ideale è lo sbiancamento dentale, che agisce selettivamente sul colore dei denti. Anche qui, ottime notizie: la tecnica sbiancante messa a punto negli ultimi anni ha dato risultati eccellenti, e nella quasi totalità dei casi i pazienti ne sono ben appagati. I risultati potrebbero variare da un paziente all’altro, poiché la suscettibilità alla molecola sbiancante è diversa da individuo a individuo, ma il risultato è sempre apprezzabile.

3. Problemi di forma dei denti: faccette dentali

Ti chiedi mai perché i vip hanno denti perfetti? Sui social e ovunque vediamo le celebrità hollywoodiane sfoderare sorrisi smaglianti e sicuri di sé, bianchissimi e perfetti. Andiamo a scoprire quale segreto celano i denti perfetti degli attori.

Denti piccoli, denti abrasi, spazi interdentali: tutte situazioni che modificano la forma degli elementi dentali. Qui il trattamento d’elezione è quello delle faccette dentali. Si tratta di lenti di contatto in ceramica applicate sulla superficie esterna dei denti. Sono in grado di modificare tutti i parametri estetici del dente: forma, dimensioni, volume, colore. È possibile ottenere denti bianchi perfetti con le faccette? La risposta è affermativa.

Con questo trattamento è possibile recuperare altezza, larghezza e modificare volume e colore. Questo trattamento consente di ottenere un’armonia dentale ben evidente, sia su un dente singolo in caso, per esempio, di frattura, sia su più elementi dentali (arcata superiore e inferiore) in caso di problemi estesi.

Altri casi tipici: possono insorgere problemi di grave erosione dovuti a disturbi alimentari dei quali si è sofferto in giovane età, oppure fenomeni di usura dovuti al bruxismo (digrignamento dei denti): in queste situazioni, si può rimediare con le faccette, aggiungendo un pezzetto di ceramica e restituendo volume agli elementi dentali. Anche in questo caso, la stragrande maggioranza delle persone è soddisfatta dell’efficacia di questo trattamento.

Quanto costa avere tutti i denti perfetti?

Sicuramente ti chiederai quale sia il prezzo del tuo sorriso: i denti perfetti hanno un costo inaccessibile? Per risponderti, ribalto la domanda: siamo certi che prezzi molto ridotti assicurino un risultato ottimale? Ti invito a non concentrare troppo la tua attenzione sulla cifra in sé, ma sul valore che un trattamento ti può offrire.

Diffida di un listino prezzi troppo modesto, poiché la qualità dei materiali, delle strumentazioni usate e della prestazione in generale potrebbe essere scarsa e non garantirti il sorriso che ti aspetti. Invece, confrontati con il tuo odontoiatra e chiedigli di illustrarti in modo esaustivo passaggi e tecniche dei vari trattamenti, per meglio comprendere e motivare tutto l’impegno che c’è dietro il tuo nuovo sorriso.

“Combinazioni magiche”: ecco come si fa ad avere dei denti perfetti!

Ho una notizia bomba: sapevi che le tecniche che ti ho illustrato possono essere combinate tra loro, per avere denti perfetti in poco tempo? Ad esempio si potrebbe effettuare un trattamento ortodontico per correggere denti storti e poi effettuare uno sbiancamento per ottenere denti allineati e più bianchi; oppure effettuare uno sbiancamento e applicare poi delle faccette per ottimizzare le performance o allineare gli elementi dentali e correggerne la forma con le faccette, soprattutto in caso di denti piccoli.

Le soluzioni sono tante e personalizzabili, sarà il dentista stesso a saperti consigliare la combinazione di soluzioni più adeguata alle tue problematiche. Come consiglio finale, ti suggerisco di non pensare che esista solo una strada, ma molto spesso è utile scegliere una sinergia di più trattamenti, e qui è determinante la scelta del professionista al quale ti rivolgerai. Cerca di affidarti a un odontoiatra che abbia esperienza e skill importanti, per integrare tra loro più trattamenti, e aiutarti a ritrovare il sorriso che hai sempre desideratoe che meriti.

Il segreto per denti perfetti? Affidati a Simone Vaccari, esperto di estetica dentale a Modena

Rivolgersi a un odontoiatra competente e specializzato è davvero molto importante, sia perché ti aiuterà a fare prevenzione e a praticare una corretta igiene orale, sia perché saprà trattare il tuo sorriso con le giuste tecniche.

Infatti, rivolgendoti a uno specialista in estetica dentale, è possibile usufruire delle più innovative tecniche odontoiatriche ed estetiche. I tipici problemi dei cosiddetti “denti storti”, denti “ingialliti” dal fumo o compromessi da numerosi interventi conservativi potranno essere facilmente e rapidamente risolti. In che modo? Con il sostegno di un professionista esperto e preparato, che sarà in grado di garantire la qualità, l’efficacia e la durata del trattamento effettuato, per avere denti perfetti di profilo e di fronte, qualsiasi sia l’angolazione del tuo sorriso.

Inoltre, le tecnologie di ultima generazione consentono di praticare anche veri e propri interventi di chirurgia plastica parodontale, come nel caso delle recessioni gengivali, o di filler estetici ed iniezioni di botulino per rimpolpare le labbra.

Per tutte queste ragioni, oggi più che mai, l’odontoiatria moderna richiede la presenza di un medico esperto, aggiornato e preparato, che sia in grado di trattare con competenza ed efficacia garantita la bocca, le labbra e i tessuti circostanti. Rivolgersi a uno specialista di estetica dentale è dunque il primo passo per ottenere ottimi risultati di estetica dentale, avere una bocca sana e un sorriso splendente il più a lungo possibile.

Info e prenotazioni

Compila il form, oppure chiamaci al numero +39 059 2929631

    I campi contrassegnati da asterisco (*) sono obbligatori.

    SPECIFICARE IL TIPO DI VISITA *

    MESSAGGIO

    I campi contrassegnati da asterisco (*) sono obbligatori.

    Simone Vaccari

    Simone Vaccari

    Si diploma in Odontotecnica con il massimo dei voti nel 1994, poi presso l’Università Degli Studi di Modena e Reggio Emilia si Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria nel 1999 con la votazione di 110/110 e lode. Negli anni 2000 e 2001 frequenta diversi corsi di aggiornamento negli Stati Uniti e in particolare Los Angeles, California, dove ha la possibilità di appassionarsi e di apprendere le tecniche più moderne e innovative in tema di Estetica Dentale. Nel 2003 fonda a Modena lo Studio Vaccari dove esercita la libera professione dedicandosi prevalentemente alla protesi adesiva ed all'estetica dentale. Relatore a numerosi corsi e congressi in Italia e all’estero, è considerato un punto di riferimento internazionale sul tema delle faccette dentali in ceramica.

    Lascia un commento