fbpx

FACCETTE DENTALI E LIMATURA DENTI: UN CONNUBIO INEVITABILE?

Molti pazienti erroneamente credono che l’applicazione delle faccette dentali richieda necessariamente la limatura dei denti naturali, ma questo non è vero. Scopri perché.

Molti pazienti, a causa di denti storti, scheggiati o molto scuri, vorrebbero migliorare il proprio sorriso, ma temono i trattamenti moderni pensando necessariamente di dover intervenire sui propri denti.

Esiste quindi una connessione diretta tra l’applicazione delle faccette estetiche e la limatura dei denti naturali?

Ebbene sappiate che la risposta è questa: “No, non sempre è necessario limare i denti per applicare le faccette in ceramica sulla superficie dei denti”.

Anche se questa risposta vi fa prendere un sospiro di sollievo, è bene approfondire l’argomento nelle sue varie sfaccettature.

Oggi abbiamo la possibilità di lavorare la ceramica feldspatica in spessori molto sottili, prossimi a 0,2-0,3mm, molto simili a quelli di una lente a contatto. Questo ci permette di applicare le faccette senza limare i denti sottostanti, ma debbono però esserci le condizioni necessarie.

La prima tra tutte: per applicare le faccette dentali è necessario che i denti siano perfettamente allineati.

Ma facciamo degli esempi specifici:

Faccette dentali e limatura denti “accavallati”

Nel caso in cui i denti siano “accavallati”, siamo quindi costretti a limare i denti naturali per ottenere gli spazi necessari ad allineare il sorriso con le faccette estetiche.

Faccette dentali e limatura denti “storti”

Nel caso in cui il paziente presenti denti “storti”, ci sono condizioni in cui si l’applicazione delle faccette senza limatura è idonea.

È infatti possibile anteporre un trattamento ortodontico, che allinea i denti, all’applicazione delle faccette dentali. Così, soddisfatta la condizione necessaria – avere i denti allineati -, è possibile procedere con l’applicazione senza intaccare i denti naturali.

Questa, a mio avviso, è la soluzione migliore da adottare, sopratutto grazie all’utilizzo dei nuovi apparecchi dentali invisibili, come l’apparecchio linguale o gli allineatori dentali trasparenti, che hanno portato l’accettazione del trattamento ortodontico anche per quelle fasce d’età per le quali l’apparecchio risultava anti-estetico.

CONTATTI E PRENOTAZIONI

CONTATTACI

Faccette dentali e limatura denti “scuri”

Nel caso in cui i denti del paziente siano molto scuri e si voglia avere un sorriso super bianco, si devono limare i denti?

Questa potrebbe essere una condizione necessaria perché per mascherare il colore sottostante sarebbe necessario lavorare con spessori di ceramica maggiori, solitamente tra 0,8mm a 1mm.

Tuttavia, se prima di mettere le faccette si esegue un trattamento di sbiancamento dentale è possibile modificare sensibilmente il colore dei denti e in questo caso la limatura dei denti torna a non essere necessaria.

Conclusioni

In conclusione, sebbene all’origine possa esistere una situazione clinica limitante, si può modificare la base di partenza al fine di applicare le faccette dentali senza alcuna preparazione. Va da se che l’applicazione di più tecniche combinate tra loro comporta un aumento dei costi di realizzo.

Nei casi in cui l’intervento sui denti risulti indispensabile, la buona notizia è che ad oggi la preparazione dentale necessaria è veramente poco invasiva e spesso limitata allo spessore dello smalto dentale.

In casi di dubbi o chiarimenti, non esitare a scrivermi a questo indirizzo simone@simonevaccari.it Sarà per me un piacere darti le risposte che cerchi.

PER APPROFONDIRE

Faccette dentali

Faccette dentali low cost: i pericoli da non sottovalutare

Storie Prima e Dopo

Corone in ceramica integrale

CONTATTI E PRENOTAZIONI

[]
1 Step 1
PrivacyHo letto le informazioni sulla privacy

*Campi obbligatori

keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder
Simone Vaccari
Simone Vaccari
simone@simonevaccari.it

Si diploma in Odontotecnica con il massimo dei voti nel 1994, poi presso l’Università Degli Studi di Modena e Reggio Emilia si Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria nel 1999 con la votazione di 110/110 e lode. Negli anni 2000 e 2001 frequenta diversi corsi di aggiornamento negli Stati Uniti e in particolare Los Angeles, California, dove ha la possibilità di appassionarsi e di apprendere le tecniche più moderne e innovative in tema di Estetica Dentale. Nel 2003 fonda a Modena lo Studio Vaccari dove esercita la libera professione dedicandosi prevalentemente alla protesi adesiva ed all'estetica dentale. Relatore a numerosi corsi e congressi in Italia e all’estero, è considerato un punto di riferimento internazionale sul tema delle faccette dentali in ceramica.



WhatsApp chat