Se il paziente adolescente ha una crescita scheletrica regolare e armonica ed ha completato la permuta, si valuterà la necessità di un trattamento per consolidare e stabilizzare l’occlusione ed ottenere, allo stesso tempo, un’ estetica ottimale del sorriso del paziente.

In alcuni casi è ancora possibile lavorare sullo sviluppo scheletrico.

Il trattamento ortodontico di allineamento e coordinazione delle arcate si avvale generalmente di apparecchiature fisse costituite da un sistema di bottoni (bracket) e di fili metallici applicati direttamente sui denti con l’obiettivo di muovere i denti verso la loro corretta posizione per ottenere una buona funzione masticatoria ed una gradevole estetica.

Per i pazienti più attenti all’estetica e più esigenti, esistono oggi in commercio apparecchiature fisse che si vedono molto meno rispetto a quelle tradizionali in quanto sono sono costruite in materiale estetico (ceramica o resine composite).

Se il paziente desidera invece un trattamento completamente invisibile, esistono apparecchi dedicati come le mascherine trasparenti Invisalign Teen oppure i bracket posizionati sulla superficie del dente (tecnica linguale). (vedi anche ortodonzia del bambino e infantile)

simone-vaccari-ortodonzia-dell-adolescente-viso-prima-dopo

simone-vaccari-ortodonzia-dell-adolescente

dentista-simone-vaccari-ortodonzia-dell-adolescentee-dei-bambini

dentista-simone-vaccari-ortodonzia-dell-adolescente