Otturazioni bianche

Cosa sono le otturazioni bianche

Le otturazioni bianche oggi sono la migliore soluzione per chi vuole un trattamentoefficace, di lunga durata e di alto valore estetico.

 

Sebbene l’amalgama dentale e l’oro siano stati per tanto tempo restauri di prima scelta nei denti posteriori, oggi trovano scarse indicazioni. Da un lato il risultato estetico di questi materiali non viene più accettato dai pazienti, dall’altro sono materiali che “non rinforzano” il dente, poiché non hanno alcun potere adesivo sulla struttura dentale.

Le otturazioni eseguite con materiale da restauro dello stesso colore del dente (composito dentale) hanno le stesse qualità in termini di durata, ma offronto però un vantaggio estetico di notevole rilievo. I materiali compositi di ultima generazione sono infatti prodotti in una vastissima gamma di colori, sia per la dentina, sia per lo smalto, e questo fa sì che per noi operatori sia molto facile trovare il colore identico a quello del dente che stiamo trattando.

È una buona idea sostituire le otturazioni in amalgama?

Sostituire con otturazioni bianche le vecchie otturazioni in amalgama (le otturazioni nere, per intenderci) non è solo un vezzo estetico, ma anche un atto di salute verso noi stessi e il nostro corpo. In questi materiali è contenuto mercurio ed altri metalli quali il nichel e il cromo. Cioè metalli tossici e allergizzanti.

 

 

La sostituzione dell’amalgama è un procedimento veloce, sicuro ed economico. Si fa tutto in un solo appuntamento.

 

 

Dopo aver eseguito una piccola anestesia locale, l’amalgama viene rimossa con frese dedicate e tramite l’utilizzo della diga di gomma, per evitare che il composto venga ingerito o semplicemente inalato.
Si passa poi alla rimozione dell’eventuale tessuto infiltrato (quasi sempre presente) e a otturare il buco con un composito bianco.
Tutto il processo dura solitamente meno di un’ora.

Risultati perfetti con le otturazioni bianche

Capita di frequente che l’otturazione sia perfettamente mimetizzata nel contesto dentale, tanto che il paziente spesso ci chiede: “Dottore, ma quale dente abbiamo trattato oggi”? Anche allo specchio o alla fotografia a forte ingrandimento l’otturazione risulta assolutamente invisibile.

 

Oltre al vantaggio estetico i materiali “bianchi” di ultima generazione, hanno anche un alto potere adesivo sulle superfici dentali, sia sullo smalto che sulla dentina,  aumentando la resistenza del dente otturato e prevenendo rischi di frattura. Capita invece spesso di vedere fratturati o incrinati denti su cui era stata posizionata una grossa otturazione in amalgama. Questo evento è praticamente impossibile che avvenga con i materiali compositi, perché grazie al loro potere adesivo rinforzano le pareti dentali residue.

 

Il potere adesivo offre anche il vantaggio di ridurre l’aggressività del trattamento. Non essendo necessarie ritenzioni accessorie per stabilizzare l’otturazione, verrà eliminata solo la parte ammalata della carie e non verrà intaccato il tessuto sano. (vedi anche invisalign-e-allineatori-trasparenti)

 

PRIMA

DOPO

PRIMA

DOPO

Vuoi essere ricontattato per ricevere maggiori informazioni su questo trattamento?
Compila il form ti chiameremo oppure ti scriveremo senza alcun impegno.

Scegli come vuoi essere ricontattato dal nostro studio selezionando una delle due scelte.
*I campi con l’asterisco sono obbligatori.

[]
1 Step 1
Nome
no-icon
Cognome
no-icon
Telefono
no-icon
Fornisci, per favore, più dettagli per la tua richiesta.
0 /
Come desideri essere ricontattato?
PrivacyHo letto le informazioni sulla privacy
Previous
Next